logo

Soriano nel Cimino | Il borgo medievale della Tuscia viterbese

Soriano nel Cimino è un comune della Tuscia Viterbese situato sotto al Monte Cimino a un altitudine di 490 m. s.l.m. Il borgo medievale, sovrastato dall'imponente mole del Castello Orsini, è caratterizzato da ampie distese boscose ricche di faggi, querce e castagni.

L'origine del nome "Soriano" potrebbe derivare da un termine di origine etrusca, composto dal vocabolo surus (palo, tronco, bosco) e dalla desinenza ianus (luogo), significando così "luogo boscoso".

Il paese è stato il luogo di villeggiatura estiva di Luigi Pirandello. È qui che, all'inizio del XX secolo, lo scrittore ambientò alcune alcune delle sue più celebri novelle e poesie. In particolare rimase affascinato dalla maestosità e dalla quiete di uno stupendo castagneto situato nella località di "Pian della Britta", a cui volle dedicare un'omonima poesia, che oggi è scolpita in una lapide di marmo posta proprio in tale località. Anche il noto cantautore Fabrizio De Andrè era assiduo frequentatore della Tuscia e, in particolare, proprio di Soriano nel Cimino, dove ha lasciato tantissimi amici. Lo scrittore, regista e poeta Pierpaolo Pasolini si innamorò talmente tanto di questo luogo fintanto che a Chia, piccolo borgo del Comune di Soriano, decise di acquistare una torre per farne la sua dimora e luogo della anima.

Ogni anno a Soriano durante il secondo e terzo fine settimana di ottobre si svolge, come da tradizione, una rievocazione storica e festa gastronomica di grande rielievo che prende il nome di Sagra delle Castagne (www.sagradellecastagne.com). Il palinsesto è ricco di eventi, mostre ed esibizioni di spadaccini e sbandieratori con l'immancabile corteo storico composto da figuranti che sfilano in costumi medievali e rinascimentali tra le vie del centro.

Poco distante dal paese vi è la Faggeta del Monte Cimino (www.prolocosoriano.it), quel che resta dell'immenso Saltus Ciminius (Selva Cimina), la foresta secolare che i romani ritenevano impenetrabile. Con i suoi 1050 m. di altitudine è la vetta più alta dell'intera provincia di Viterbo. Data la sua notevole importanza naturalistica e paesaggistica, è stata inserita tra i Patrimoni Mondiali dell'Umanità, nel 2017.

Di altrettanto fascino sono i luoghi da esplorare nei dintorni di Soriano come la Riserva Naturale Lago di Vico, il Parco dei Mostri di Bomarzo e Civita di Bagnoregio - "la città che muore".


Leave a comment